Firenze e le sue leggi

Dissacratori, sarcastici, un po’ cinici ed eternamente incontentabili, i Fiorentini hanno sempre avuto da ridire su chi avesse la pretesa di imporre loro delle regole, fossero Principi, Re o bellicosi frati. Leggi sul lusso, sulle dogane, sulle prostitute e persino su che cosa mettere in tavola: nella Firenze antica c’è stata una legge per tutto, un po’ per la brama di controllo comune a tutti i potenti, un po’ per l’ingegno tipicamente fiorentino che fa vedere il mondo in una prospettiva originale. In questo libro andremo alla scoperta delle tracce più curiose lasciate nella storia di Firenze, nelle sue strade e nei suoi monumenti, dalle istituzioni e dalle leggi del tempo che fu, ingegnose ed implacabili, come implacabile e ingegnoso è l’indomito spirito fiorentino, da duemila anni essenza di una città che vuole essere unica al mondo.

In Libri |

In edicola un numero speciale di Firenze Informa

E’ in tutte le edicole il numero speciale luglio-settembre 2012 di Firenze Informa: 160 pagine a colori, con foto ed illustrazioni inedite, per andare alla scoperta dei segreti e delle storie meno conosciute di Firenze e della Toscana.

Partiremo con il racconto della vita quotidiana della Firenze del Trecento, che da modesta città mercantile si prepara a diventare una potenza europea: sbirceremo nelle case dei ricchi e in quelle dei poveri, i primi intenti a dar sfoggio della loro ascesa sociale, i secondi alle prese con i bisogni e le difficoltà del “tirare a campare” quotidiano.

Col mercante Filippo Sassetti partiremo alla scoperta delle Indie, dove il rampollo della potente famiglia fiorentina fece fortuna, consegnando ai suoi contemporanei la testimonianza di paesi lontanissimi, con usi e costumi inimmaginabili e terre strabordanti di ricchezze. Fu così che un Granduca pensò di lanciarsi alla conquista dell’America latina…

Ripercorreremo poi le ultime ore di Giangastone De’ Medici, gaudente e malinconico, ultimo regnante della famiglia più potente della storia di Firenze, eclettico e libertino, voluttuoso e sinceramente innamorato del suo Granducato, sorprendente fino al momento fatale…

Questo e molto di più su Firenze Informa, a soli 6,90 euro in tutte le edicole!

In Periodici |

Firenze, una grande storia da raccontare insieme

Arrivano in edicola, in libreria e su internet due nuovi libri targati Mediapoint Editore e dedicati a Firenze e alla Toscana.

Dopo il grande successo de “La città di Cacciaguida”, il secondo “Album della Vecchia Firenze” ci porterà alla scoperta dell’Arno, dell’Oltrarno e dei ponti della città, attraverso oltre duecento cartoline originali raccolte e commentate da Andrea e Fabrizio Petrioli, dalla cui collezione sono tratte le splendide immagini del volume. Un viaggio particolare, nel cuore della Firenze più vera, immortalando la vitalità, i volti, i mestieri, gli scorci di un mondo che non c’è più.

Dalla passione, dall’amore per Firenze di una fiorentina vera nasce invece “Ti racconto Firenze”, un excursus per parole ed immagini attraverso duemila anni di storia, raccontati con chiarezza e semplicità da Gabriella Maggesi Marri, un nonna che ci invita a fermarsi accanto a lei, ad ascoltare dalla sua voce il racconto di un’avventura straordinaria, dalla fondazione della città ai giorni nostri. Non un libro sulla storia, non un libro di storia, non l’ennesimo manuale accademico: “Ti racconto Firenze” è un salto nel tempo, è una testimonianza, è il racconto di una nonna ai suoi nipoti: unico, irripetibile, fatto di storie nella storia, aneddoti e curiosità, piccolo e grande, immaginario e reale. Una suggestione, che solo una città come Firenze può far nascere nell’anima di chi è capace di sedersi ad ascoltare…

Album della Vecchia Firenze Volume II
L’Arno, i Ponti e l’Oltrarno
Mediapoint Editore, 2011
Euro 12,90 in tutte le edicole e librerie

Ti racconto Firenze
Mediapoint Editore, 2011
Euro 8,90 in tutte le edicole e librerie

In Libri, News |

Finalmente Primavera!

Arriva in edicola e in libreria la “primavera” di Mediapoint Editore, che inaugura la stagione più dolce con ben tre nuovi libri dedicati a chi ama Firenze e la Toscana.

Per le strade di Firenze – Nomi, segreti e storie della città del Giglio di Gabriele Fredianelli ci porta alla scoperta dei segreti nascosti dietro ai nomi delle strade di Firenze, attraverso testi e immagini inedite. Decine di aneddoti e curiosità che aspettano solo di essere riscoperti grazie a quest’opera particolare e veramente imperdibile per chi ha la “vera” Firenze nel cuore, quella che cela in ogni piazza, in ogni vicolo, in ogni pietra una storia straordinaria da raccontare.

Un affascinante viaggio nel tempo è quello proposto invece ne La città di Cacciaguida, primo volume della collana Album della Vecchia Firenze. Andrea e Fabrizio Petrioli aprono ai lettori le porte della loro collezione privata di cartoline d’epoca, svelandoci la Firenze a cavallo tra Ottocento e Novecento. Una Firenze perduta, stravolta dal “risanamento” del centro e immortalata negli scatti della nascente fotografia, con i suoi scorci unici al mondo, la sua vita brulicante, i suoi monumenti. Un libro unico, in un formato speciale che porta il lettore nel cuore della bellezza, velata da un pizzico di malinconia, della Città del Giglio, trasformata nell’aspetto, ma non nell’anima.

E un viaggio nel tempo, ma questa volta nel gusto, è quello proposto infine nell’Antico Ricettario Fiorentino: oltre sessanta ricette originali, tratte dalle raccolte antiche, corredate da illustrazioni e approfondimenti, per riportare sulle tavole di oggi i sapori della Firenze del Trecento.

In Libri |

Diplomazia e seduzione: una spia fiorentina alla corte di Napoleone III

Il fascino e i segreti Virginia di Castiglione nel nuovo numero di Firenze Informa, il mensile di storia, tradizioni e cultura

E’ in edicola il numero di marzo di Firenze Informa, il mensile di storia, tradizioni e cultura dedicato a Firenze e alla Toscana. Protagonista di questo numero è Virgina Oldoini, passata alla storia semplicemente come Contessa di Castiglione, donna dai mille amanti e dai mille capricci, ossessionata dalla propria bellezza, schiava della propria sensualità, dama più ambita nei salotti più esclusivi di Parigi. Una fiorentina passionale e volubile che Cavour volle con sé a Plombieres, come arma impropria da utilizzare con l’Imperatore di Francia, Napoleone III, per stipulare l’alleanza che spianerà la strada all’Unità d’Italia. Una storia tormentata, una vita piegata dalla solitudine e iniziata, il 23 marzo 1837, proprio in riva all’Arno, in una Firenze che per prima ne ammirò la straordinaria bellezza.

Il mistero di Giovanni, il figlio ribelle dell’ultimo Granduca di Toscana, ci porterà invece fino in Patagonia, dove l’Arciduca, diseredato e caduto in disgrazia agli occhi dell’altero Imperatore d’Austria Francesco Giuseppe, sparì per sempre nel 1890. O forse no, perché per decenni sono stati innumerevoli i suoi avvistamenti in giro per il mondo. Perché Giovanni rinunciò al suo rango? Quali misteri si celano dietro la sua scomparsa? Custodiva davvero dei segreti in grado di sovvertire l’Impero Austroungarico? Mille interrogativi ai quali Firenze Informa prova a dare una risposta, per risolvere un mistero lungo più di un secolo.

Nel cinquecentesimo anniversario della morte, infine, andremo alla scoperta del Nuovo Mondo insieme ad Amerigo Vespucci, il fiorentino che diede il nome all’America.

In Periodici |